Quattro giorni nella Roma insolita
30.03.2017 - 02.04.2017
Roma
..

Roma insolita nei percorsi, preziosa nei suoi monumenti religiosi e civili. Termine iscrizione: 31 dicembre 2016.

Giovedì 30 marzo

Partenza in bus privato per Milano, Stazione ferroviaria centrale per treno ad alta velocità per Roma Termini. Trasferimento in bus presso albergo****.

 

Nel pomeriggio visita guidata alla Basilica Papale San Paolo fuori le Mura, una delle quattro basiliche papali di Roma, la seconda più grande dopo quella di San Pietro in Vaticano. Situata sul luogo che la tradizione indica come quello della sepoltura dell'apostolo Paolo (a circa 3 km dal luogo - detto "Tre Fontane" - in cui subì il martirio e fu decapitato); la tomba del santo si trova sotto l'altare papale. Per questo, nel corso dei secoli, è stata sempre meta di pellegrinaggi; dal 1300, data del primo Anno Santo, fa parte dell'itinerario giubilare per ottenere l'indulgenza e vi si celebra il rito dell'apertura della Porta Santa. Fin dall'VIII secolo la cura della liturgia e della lampada votiva sulla tomba dell'apostolo è stata affidata ai monaci benedettini dell'annessa abbazia di San Paolo fuori le Mura. Il luogo rientra nella lista dei patrimoni dell'umanità dell'Unesco dal 1980.

Proseguimento della visita a Palazzo Colonna, uno dei più grandi e antichi palazzi privati di Roma. La sua costruzione inizia nel XIV secolo per volere della famiglia Colonna, che vi risiede stabilmente da otto secoli. Visita alla splendida e maestosa Galleria Colonna, che si affaccia per 76 metri su Via IV novembre; autentico gioiello del barocco romano,  con gli appartamenti più rappresentativi e di maggior pregio artistico del Palazzo, che ospitano le Collezioni Artistiche di famiglia e i capolavori ad opera dei maggiori artisti italiani e stranieri tra il XV e il XVI secolo. Tra i tanti, Pinturicchio, Cosmè Tura, Carracci, Guido Reni, Tintoretto, Salvator Rosa, Bronzino, Guercino, Veronese, Vanvitelli e molti altri ancora.

 

 

Venerdì 31 marzo

Il mattino visita a Palazzo del Quirinale, un palazzo storico di Roma che si affaccia sull’omonima piazza. Dal 1870 fu la residenza ufficiale del re d'Italia e dal 1946 del presidente della Repubblica. È uno dei simboli dello Stato italiano. Al termine visita guidata alla Chiesa di Sant’Andrea al Quirinale, gioiello architettonico opera di Gian Lorenzo Bernini.

La visita prosegue con la Chiesa di San Carlo alle Quattro Fontane, opera di Francesco Borromini, è considerato uno dei capolavori dell’architettura barocca. Situata in via del Quirinale, ad angolo con via delle Quattro Fontane (da cui il nome), la chiesa è detta popolarmente S. Carlino per le sue ridotte dimensioni, tanto che si dice che sia grande quanto un pilastro della cupola di S. Pietro.

Nel pomeriggio visita guidata alla Basilica di San Clemente in Laterano, dedicata a papa Clemente I, sorge sulla direttrice che unisce il Colosseo al Laterano, nel rione Monti. La basilica che oggi vediamo è stata edificata nel XII secolo ed è collegata al convento domenicano. Il complesso riveste una grande importanza perché si trova al di sopra di antichi edifici interrati per due livelli di profondità, il più antico dei quali risale al I secolo d.C.

 


Sabato 1 aprile

Il mattino visita guidata alla Basilica di Santa Sabina, costruita nel V secolo sulla tomba di Santa Sabina, oltre che una delle chiese paleocristiane meglio conservate in assoluto, sebbene pesantemente restaurata, è sede della curia generalizia dell'Ordine dei Frati Predicatori. Proseguimento della visita con la Basilica di Santa Maria in Cosmedin, bell’esempio di architettura medievale, costruita nel VI secolo. Il suo campanile armonioso con sette livelli fu eretto nel XII secolo. Sotto il portico si trova la famosa Bocca della Verità.

Nel pomeriggio visita guidata alla Galleria Doria Phamphilij, il cuore espositivo di Palazzo Doria Pamphilj. Nei quattro bracci affacciati sul cortile interno con le sue splendide arcate rinascimentali, così come nelle due grandi sale adiacenti, la Sala Aldobrandini e quella dei Primitivi, si concentrano la maggior parte dei capolavori della collezione privata della famiglia Doria Pamphilj. Come tutto il palazzo, la Galleria Doria Pamphilj è il risultato di evoluzioni, annessioni e allargamenti che si sono succeduti per ben 500 anni per giungere a presentarsi oggi ai nostri occhi in tutto il suo secolare splendore.

 

 

Domenica, 2 aprile

Il mattino visita guidata a Palazzo Barberini e ai suoi giardini. Il Palazzo ospita parte dell'importante Galleria Nazionale d'Arte Antica. La collezione è ricca di capolavori in particolare dei secoli XVI e XVII. La raccolta comprende dipinti dal secolo XII, come l'immagine della Vergine e Cristo proveniente da Santa Maria in Campo Marzio, prosegue con alcune croci del XIII secolo, e dipinti di scuola giottesca.

Nel pomeriggio trasferimento alla Stazione Roma Termini, treno ad alta velocità per Milano. Rientro in Ticino.

..
 
 

Amici dei Musei
del Canton Ticino

CP 316     
6900 Lugano 6

Segretariato 
robyamicideimusei@bluewin.ch

..